Il LUPO HYDRO AL CENTRO MONTE ADONE 

In molti ci avete chiesto notizie di Hydro, il giovane lupo salentino che ci è stato affidato il 15 luglio 2020.

Per chi non avesse seguito la sua storia, questo lupo, risultato tale anche dall’indagine genetica, da diverse settimane veniva segnalato sulla spiaggia di Alimini a Otranto (LE) dove, in molteplici situazioni, ha mostrato comportamenti di forte confidenza nei confronti dell’uomo che sono sfociati in episodi potenzialmente pericolosi.

Nonostante l’ordinanza comunale avesse proibito di avvicinarsi e dargli da mangiare, molti turisti avevano preso l’abitudine di cercare il lupo lasciando cibo nelle pinete dell’area e incentivando così i comportamenti di confidenza.

Non si conosce la vera storia di questo animale, ma i comportamenti mostrati, nonché l’evidente e profonda cicatrice intorno al collo, verosimilmente riconducile alla pregressa presenza di un collare molto stretto o di una catena, fanno ipotizzare un passato a contatto con l’uomo.

In seguito a questi episodi, Regione Puglia, Carabinieri Forestali, ISPRA e Ministero Ambiente hanno concordato sulla necessità di catturarlo, in primis a tutela dell’animale e anche per evitare il crearsi di ulteriori situazioni di rischio.

Grazie anche all’impegno e alla professionalità dei tecnici del Parco Nazionale della Majella che si sono occupati della cattura e del trasferimento, al suo arrivo al Centro Monte Adone il lupo Hydro era in ottime condizioni generali.

E’ stato accolto nell’area di riabilitazione del Centro interamente dedicata ai lupi, uno spazio isolato e  immerso nel verde, lontano dal pubblico.

Dopo i primi momenti di adattamento al nuovo ambiente, grazie a diversi recinti confinanti e comunicanti, il lupo Hydro ha avuto la possibilità di vedere gli altri lupi presenti e poter interagire con loro attraverso la rete.

Sin da subito si è evidenziata una sua grande curiosità verso il nuovo ambiente e soprattutto verso i conspecifici, in particolare nei confronti di Alberta, una femmina adulta di circa 5 anni.

A distanza di pochi giorni dal suo arrivo, in considerazione dei segnali estremamente positivi mostrati da entrambi, abbiamo deciso di far incontrare Hydro e Alberta. Con grande soddisfazione da parte di tutto lo staff l’incontro è andato ben oltre ogni aspettativa!

Hydro oggi sta bene e vederlo sereno, giocoso e con la possibilità di esprimere i propri comportamenti sociali è per noi un primo importante passo a garanzia del suo benessere.

Infatti, se pur a volte può comportare percorsi lunghi e complessi, da sempre l’obiettivo principale del Centro è permettere agli animali selvatici, anche quando abituati all’uomo, di scoprire la loro natura e ridurre gradualmente la relazione esclusiva nei confronti dell’uomo favorendo invece la socialità verso i conspecifici, soprattutto per specie sociali come il lupo.

E anche in questo caso, la velocità e relativa facilità con cui è avvenuto l’inserimento di questo giovane lupo, dimostra quanto sia importante per gli animali selvatici una gestione nel pieno rispetto della loro natura.

Con alcune immagini rubate per lo più dalle telecamere di sorveglianza, desideriamo condividere con tutti voi i primi momenti di incontro tra Hydro e Alberta fino ad oggi.

Guarda il video!

You are donating to : Centro Tutela Fauna

How much would you like to donate?
€5 €10 €20
Would you like to make regular donations? I would like to make donation(s)
How many times would you like this to recur? (including this payment) *
Name *
Last Name *
Email *
Phone
Address
Additional Note
Loading...